UNO, NESSUNO, PIÙ DI CENTOMILA

PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI 2017

di Vera Viselli

39017396712_515887896e_kSedicesima edizione da record per Più libri più liberi: nel primo anno alla Nuvola (l’edificio conta otto mila posti complessivi, con 3.500 mq destinati agli editori) la Fiera della piccola e media editoria, promossa dall’AIE, ha potuto contare sulla presenza di 500 editori (cento in più dell’anno scorso) e su oltre 100 mila presenze, con centinaia di appuntamenti e incontri – più 200 rispetto alla passata edizione, quella del 2016.

L’evento più importante che la Capitale dedica non soltanto all’editoria, ma a quella cosiddetta “piccola e media”, l’indipendente per intenderci, è stato inaugurato mercoledì 6 dicembre 2017 dal ministro Dario Franceschini insieme a Lidia Ravera, Luca Bergamo, Ricardo Franco Levi, Annamaria Malato e Diego Guida, ed era ovviamente ricco di tematiche. La prima, quella centrale, è stata la legalità, con Corrado Augias e il presidente del Senato Pietro Grasso protagonisti della trasmissione Rai Speciale Quante Storie.

I diritti umani: dei migranti e dei traffici che li vede vittime, di cui si è ampiamente occupato anche Diego Bianchi (in arte Zoro) insieme a Medici Senza Frontiere, Annalisa Camilli e Francesca Mannocchi nell’appuntamento Rimandati all’inferno: dalla criminalizzazione delle ONG all’accordo dell’Italia con la Libia.

Immancabile, poi, il focus su attualità e informazione: Luigi De Magistris e Francesca Fornario hanno dialogato sulla condizione odierna della politica italiana, così come lo ha fatto Gianni Cuperlo, con particolare riferimento alla sua sinistra e al partito di appartenenza.

Gli autori, tantissimi. Tra gli stranieri, Luis Sepúlveda, Paul Beatty, Margo Jefferson, mentre tra i nostrani Andrea Camilleri, Paolo Di Paolo, Nadia Terranova, Teresa Ciabatti, Edoardo Albinati, Goffredo Fofi, Massimo Carlotto, Maurizio De Giovanni, Elena Stancanelli, Roberto Saviano, Fabio Stassi, Giorgio Vasta.

Gli omaggi, per cause di forza – purtroppo – maggiore: a Valentino Zeichen e Severino Cesari, che ci hanno lasciato nel corso di questo 2017 e per i quali sono intervenuti Elido Fazi, Aurelio Picca, Chiara Valerio, Concita De Gregorio.

La gente, in primis e infine. Tantissima, dal primo (mercoledì 6) all’ultimo giorno (domenica 10), per un totale, lo voglio ridire, di oltre centomila. Più di un concerto di Springsteen – non ce ne voglia il Boss. E se qualcuno può sottolineare che forse questa affluenza è stata dettata dalla possibilità, per la prima volta, di poter visitare la Nuvola di Fuksas, gli editori non possono che ringraziare: visto che il mercato del libro non è proprio in netta ripresa, per non essere troppo disfattisti, qualsiasi spinta all’interesse verso la lettura è ben accolta. Anzi, è accolta a braccia aperte.

Più Libri Più Liberi
La Nuvola
Eur/Roma
6-10 dicembre 2017
www.plpl.it

Stand Robinson 27271488939_ec5f5cb9b9_k

 

Condividi sui social!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn